PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La strada

La nebbia, stamattina, offusca
e rende opaco anche l'umore
le luci, nella strada, sono ancora tutte accese
intorno a me scenari d'ombre e nomadi pensieri.

Nell'aria c'è fumo di brace scoppiettante
risuonano metalliche le sinfonie d'industrie
ed il vociare forte di chi maneggia
e monta le prime bancarelle.

Il freddo taglia in viso come lama
nuvole di fiato a respirare.

Ed ora, che rischiara
di brina son le gocce
che coprono ogni cosa
e s'alza dal riparo anche il randagio
in cerca di qualcosa da mangiare.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0