PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

dove?

Dove sono ormai i baci di brace che m'accoglievano fragili ad ogni peregrinare?;
Dove le limpide carezze che m'avvolgevano rosa nel tuo più intimo affetto?;
Dove le risate allegre che accompagnavano i nostri tormenti quotidiani?;
E le notti insonni dell'uno nell'altro, E i docili fraintendimenti, e le amate incomprensioni?;
Tutto ci abbandona, amore, tutto scompare senza tornare?
Se tale risucchio sarà per noi fatale, dammi ancora tutto il rancore, fammi tremare un'altra volta
sola, affinché tra noi di nuovo scorra l'agognato sangue e l'antico amore.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Argeta Brozi il 11/09/2006 16:13
    Dove? Nel tuo cuore, per sempre, come nelle tue parole piene di sentimento.
  • alberto accorsi il 09/09/2006 15:02
    la poesia è graziosa, appartiene al noto genere del"rimpianto per il tempo passato". Trovo che la parola "risucchio" sia nel contesto inappropriata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0