PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Panico

Senza motivo apparente
un laccio stringe l'anima,
ne soffoca il respiro
lacerandola
senza trovar pace.

Un labirinto,
staticamente piatto,
la inchioda.

Nel vuoto ordinario,
senza più sogni.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 21/06/2010 22:18
    brutto male, il male oscuro tutto oscura, piaciuta
  • laura marchetti il 21/06/2010 20:40
    in pochi versi hai reso la sensazione di mancanza di aria. di respiro...
  • rea pasquale il 21/06/2010 20:37
    Il panico, o paura della morte, spesso non è altro che la paura della vita. Tra la vita condizionata da molte paure e ciò che vorremmo essere e che ci sforziamo di essere, si forma una spaccatura. Questa spaccatura si può superare con un salto coraggioso, ma prima di saltare ci coglie una certa paura.
    Questa è autentica esperienza.
    Un saluto
  • vasily biserov il 21/06/2010 19:57
    un destino senza scampo... ma tu ricomincia a sognare, più di prima e tutto passerà!!
  • Maurizio Cortese il 21/06/2010 19:34
    L'incipit è accattivante, icastico e il resto scivola veloce verso il vuoto finale: versi che incidono.
  • denny red. il 21/06/2010 18:47
    un respiro.. nel vuoto ordinario.. un cattivo guerriero forte.. che invade, una battaglia difficile, ma possibile da vincere..
    molto bella!! brava!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0