username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Per te

Le tue mani
piccole
tra i fili d'erba.

I tuoi occhi
sarebbero stati
come gli smeraldi
sotto il sole.

E la tua pelle
bianca
come la mia.

Piccoli ricci
sul tuo volto
che riflette il mio.

Saresti cresciuto
tra loro,
pazzi,
scellerati,
ti avrebbero ucciso,
ti avrebbero salvato,
avrebbero marcato
quella piccola anima
nel tuo corpo
di uomo.

Avresti pianto;
nelle tue lacrime
il mio dna,
nella tua pelle
il mio respiro.

Saresti arrossito
cercando qualcuno che ti amasse
oppure saresti stato
il migliore.

Fragile
ti saresti affacciato alla finestra
chiedendoti
se c'è qualcuno lassù.

I tuoi baci avrebbero colmato
la famiglia in cui saresti nato.

Piccola
cellula,
piccola

12

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 22/06/2010 20:57
    Argomento che sempre rattrista nell'intimo, poesia maestosa nel suo dolore... Brava!
  • Elisabetta Fabrini il 22/06/2010 19:41
    Tristissima ma molto molto bella... brava!!
  • Salvatore Ferranti il 22/06/2010 12:15
    molto bella ed apprezzata..
    brava
  • Vincenzo Capitanucci il 22/06/2010 08:35
    Bellissima Sarah... struggente... per un bambino mai nato...
  • Giacomo Scimonelli il 22/06/2010 07:56
    belle parole... tristezza per qualcosa che stava per diventare certezza... sogni accarezzati e poi riaccatastati in un angolo del cuore... complimenti per la sensibilità nell'esprimere sensazioni così particolari su un delicato argometo...
  • loretta margherita citarei il 22/06/2010 06:53
    intensa e sofferta poesia, bellissima
  • Giuseppe Bellanca il 22/06/2010 01:18
    Bellissima poesia, si denota la sofferenza per il fratellino mai nato, è come un incessante canto che circola incessante nella mente, lasciando nell'anima solo dolore e pianto.
    Molto sentita e ben scritta, brava.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0