accedi   |   crea nuovo account

Occhi di paese

Non ricordate, occhi di paese,
il vecchio Milton? Etilico seguace
che a mala pena sforzava la sua voce
nel trattenere rutti e frasi scordinate?
Non ricordate, occhi di paese,
chi della voce faceva la sua lama
e su sentenze inchiodava la sua fama,
nel tribunale degli uguali a fronte della legge
ma diversi alle sue spalle?
Il giudice Frank e il suo martello, con cui
edificava le prigioni sacrificando la pietà umana
alla divina legge?
Per strada si incrociarono
attorno ai 100 all'ora;
la miseria dell'anima contro quella delle tasche.
Esplosero in una chimica miscela di lamiera,
lasciando poco più che un titolo a un giornale:
stessa morte per due vite così diverse.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/02/2016 08:21
    Confermo quanto detto dall'anonimo e aggiungo i miei complimenti.

2 commenti:

  • Anonimo il 23/06/2010 17:25
    Ottima in ogni suo aspetto 5 stelle
  • loretta margherita citarei il 23/06/2010 16:43
    originale poesia, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0