PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Noia

Noia, infinita, lancinante come ferita infetta
che mi costringe, febbricitante,
ad agitati stati di incoscienza.
Mi opprime e pur mi spinge
a superare spazi angusti
al limite di ampie praterie
dove il cuore indomito
può cavalcare la vita
domandola al ritmo
dei suoi battiti.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Aedo il 23/01/2011 23:11
    La noia come limite di uno stato di crisi, che può esser superato grazia alla voglia di vivere. Bravissima!
    Ignazio
  • Anonimo il 01/09/2010 17:20
    noia, uno dei mali della societa' moderna, nonostante abbiamo diecimila cose, ma non sono mai quelle che vorremmo... scritta molto bene, complimenti
  • Anonimo il 02/07/2010 02:56
    Descrivere la noia senza essere opprimente! Versi ben scritti, complimenti!
  • Manuela Magi il 23/06/2010 22:38
    Una noia in movimento.
    Scritta molto bene, complimenti.
  • loretta margherita citarei il 23/06/2010 20:14
    bel modo di vedere la noia, piaciuta
  • Giacomo Scimonelli il 23/06/2010 17:48
    sì hai ragione... solo il cuore può domare la noia... belle parole... complimenti x lo stile

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0