username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quanto amore

Mentre sulle colline i ciliegi
si baciavano al sole e l'erba
ancor bagnata ci ospitava sul
suo manto verde,

quanto amore ho provato,
perchè amare è saper aspet-
tare un sorriso che compare

all'improvviso come l'incanto
di un nuovo germoglio,

il canto di un'allodola e il sole
che bacia le acque dorate dei
sogni in cui il tempo è infinito.

Ricordo quel terso cielo, dopo
un breve temporale e il mio gio-
vane cuore di timida fanciulla

che batteva colmo di dolcezza,
dopo aver assaporato l'amore.

Ed è lì che il tempo si è fermato.
... Quanto amore nei miei occhi,
quanto amore in quel frammento

d'immagine che conservo ancora
nelle tasche della memoria e che
ancor'oggi accarezzo

come un tenero ricordo!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • giorgio lovisolo il 22/12/2013 21:09
    di una tristezza deliziosa... mi piace
  • giusi boccuni il 24/06/2010 20:33
    p. s. era "morbida"... mi sono mangiata una r...
  • giusi boccuni il 24/06/2010 20:31
    concordo con i commenti degli altri, ti leggo spesso e con piacere (anche se forse poche volte ho lasciato commenti), trasmetti intensità, sei anche molto brava nell'accostamento di parole, immagini e musiche, una vena artistica completa insomma, complimenti Antonietta, sei una donna "mobida" e creativa
  • Falco libero il 24/06/2010 16:09
    Sempre Brava Antonietta.
    Un amore che schizza via da ognilembo del corpo e dell'anima.
    Bellissima
  • angela testa il 24/06/2010 14:52
    TENERISSIMA...
    MOLTO BELLI I VERSI... BRAVISSIMA...
  • Anonimo il 24/06/2010 01:09
    Ed è lì che il tempo si è fermato.
    Grande sensibilità, una tenera emozione che rimarrà inalterata...
  • - Giama - il 23/06/2010 23:25
    tenera e romantica...
    molto brava!

    Gia
  • Antonietta Mennitti il 23/06/2010 23:20
    Piu' che Neruda io adoro Tagore Manuela, anche se e' molto molto nostalgico, daltronte io amo scrivere poesie struggenti e che i genere emozionano! Grazie a tutti voi.
  • Dolce Sorriso il 23/06/2010 23:19
    sei troppo bravaaaa
  • Manuela Magi il 23/06/2010 22:40
    Ci ritrovo Neruda nell'incipit della tua poesia... ed io amo molto questo poeta.
    Piaciuta e dolcissima, come i ciliegi a primavera.
  • ylenia 2010 il 23/06/2010 21:39
    ... belle parole, un amore vissuto resta indimenticabile!
  • loretta margherita citarei il 23/06/2010 21:34
    molto romantica, bellissimi versi
  • Salvatore Ferranti il 23/06/2010 21:14
    sei bravissima. una poetessa molto originale e che stimo molto
  • Giacomo Scimonelli il 23/06/2010 21:03
    un tenero ricordo... per un amore che ancora rivive con immagini che riportano a quei splenditi momenti... bei versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -