accedi   |   crea nuovo account

Granelli di sabbia

in questi granelli di sabbia
cerco ancora di te
geloso ti guardavo
quando nuda il sole prendevi
stupido pensiero
le mie carezze non capivi
i miei giochi evitavi
piu' in te la fede leggevo
solo errori
come pugni pesanti sul cuore
ma rimedio non c'era
non il ricordo di corse felici
il tuo passo ha ceduto
mi lasciavi lontano sulla via
chissa'
con odio
speravi forse svanissi lontano
questo e' il peggio dell uomo
non tenersi sempre per mano
perdere quel gusto infantile
guardare la vita sognando
lasciare quella mano
come fossimo aquile
con rostri e artigli
capaci di un amore incredibile
ma chiamati da spazi diversi
si disperde la sabbia fra le dita

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 24/06/2010 07:48
    tenersi sempre x mano... perdere quel gusto infantile... hai ragione... ritornare a volte bambini aiuta ad amare liberamente senza paure... bei versi
  • loretta margherita citarei il 24/06/2010 06:42
    bellissima, riflessioni che condivido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0