username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Imprevisti

Il mondo è piccolo,
io non ti volevo incontrare,
mi hai fatto troppo male,
ma proprio ieri,
camminando al centro,
mi son sentita chiamare,
potevo far finta di non aver sentito,
ma come una cretina, mi son girata
risucchiata da questo richiamo
ormai lontano,
che in un attimo ha spalancato,
oltre al presente
tutto il passato.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • - Giama - il 26/06/2010 23:53
    solo chi ha coraggio si gira e affronta il suo passato...
    Bravissima!
    Gia
  • loretta margherita citarei il 24/06/2010 16:31
    c'è un proverbio che dice che anche le montagne s'incontrano, capita a volte, ed onestamente a me infastidisce quando succede, rivedere persone che m'hanno fatto il male,
    poesia condivisa
  • Cinzia Gargiulo il 24/06/2010 15:54
    Sono imprevisti che fanno parte della vita ma che talvolta ci offrono la possibilità di affrontare una volta e per sempre quel passato facendoci rendere conto che le ferite sono rimarginate.
    Bella poesia!...
  • gian paolo toschi il 24/06/2010 14:50
    Un bel flash di un incontro casuale che diventa un tuffo nel passato. Lo stile è piano, ma molto piacevole. Brava.
  • Salvatore Ferranti il 24/06/2010 13:29
    poesia piena di saggezza...
    brava
  • francesca cuccia il 24/06/2010 13:04
    Meglio affrontarlo per quanto male possa fare si capisce avvolte se é stata la cosa giusta.
    Bella, brava.
  • Anonimo il 24/06/2010 11:47
    Che carina! Quante volte s'incontrano persone che non si credeva di poter ami incontrare. E all'improvviso il passato... ritorna ma nel frattempo tutto è cambiato. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0