PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Notturno

Il pianto della notte

e le luci di un caffè ancora aperto

ricordi di battaglie perse

rumori di guerre lontane

e due lacrime di ruggine

che sgorgano da un fiume grigio

la luna respira affannosamente

emanando la sua fredda luminosità.

Eppure, gettando uno sguardo nell'infinito

mentre un'oscura ombra si defila pian piano,

vedo una speranza ancora in fasce all'orizzonte,

e sento un caldo conforto.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 07/05/2011 14:56
    Piaciuta molto
  • Sergio Fravolini il 11/08/2010 14:56
    "vedo una speranza ancora in fasce" ... ottimo.

    Sergio
  • Aedo il 24/06/2010 23:26
    Nella notte ritroviamo la luce dell'irrazionale e la forza dei sentimenti puri. Bella poesia! L'ultima mia composizione ha lo stesso titolo della tua: "Notturno". Mi piacerebbe che la leggessi.

    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 24/06/2010 20:31
    belle riflessioni notturne piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0