username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'approfittatore meschino

La profonda delusione
non è scritta negli occhi
di chi la sbandiera ai quattro venti
- sono io che ho subito
i danni più evidenti -

L'amicizia professata
è da prendere con i guanti
- credere alle chiacchiere della gente
è controproducente
oltre che letale per l'entusiasmo -

Avrei dovuto rispettare il mio angolo
e invece ho voluto tendere la mano
- se mi è rimasto il moncherino
è colpa mia
prima che della falce
dell'approfittatore meschino -

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 30/05/2011 11:52
    E soprattutto da chi meno te lo aspetti... poi però ne sti alla larga per sempre
  • Manuela Magi il 26/06/2010 18:28
    Tristemente attuale.
    "se gli dai una mano, ti si prende un braccio"diciamo noi nelle Marche ma credo che tutto il mondo sia un paese.
  • loretta margherita citarei il 25/06/2010 20:44
    del fal del male pensace, de fa del bene scordete, diciamo in umbria, bei versi, super salva
  • Anonimo il 25/06/2010 20:27
    Riflessione amara, una denuncia dell'ipocrisia delle persone che si dichiarano amici, ma in realtà sono pronti a trafiggerti. Talvolta l'amicizia è pura strumentalizzazione dell'altro. Come sempre, un vero capolavoro!
  • Anonimo il 25/06/2010 17:26
    Bella. Ho potuto notare che quando vogliamo instaurare con gli altri dei rapporti sinceri e profondi, inevitabilmente rimaniamo delusi, se dall'altra parte non c'è lo stesso desiderio di amicizia vera e sincera.
  • Marhiel Mellis il 25/06/2010 15:13
    Come sei duro carissimo Salvatore... la poesia è forte, è l'impeto di un stato che colpisce... L'amicizia, se quella del cuore, non ha tentennamenti anche se a volte è silenziosa o lontana... Di chi sa dell'amico o dell'amica.. sempre un pensiero esiste, a volte basta anche un saluto e riguardarsi negli occhi per volersi ancor più bene! Ripeto la tua poesia, oltre che bella, è eccellente riflessione! Ciooo!
  • Patty Portoghese il 25/06/2010 14:20
    Ma quale angolo, hai bisogno d'una piazza e far leggere a tutti la tua poesia... Grande Sal!
  • Anonimo il 25/06/2010 13:48
    é sempre colpa nostra quando restiamo delusi, ci poniamo in modo sbagliato permettendo ad altri di ferirci... Bella e dura la poesia. Bravissimo.
  • Maurizio Cortese il 25/06/2010 13:23
    Versi animati di risentimento e delusione, ma l'amicizia è un'occasione prima di tutto per chi la offre e nessuna falce può tagliarne il valore; come sempre abile indagatore di situazioni.
  • Anonimo il 25/06/2010 12:35
    Sal, è facile cadere in questi dispiaceri... nulla puoi fare per cambiare il mondo,
    solo sopravvivere e non tradire te stesso!!

    Bellissimi versi e riflessione
    ti abbraccio
  • Cinzia Gargiulo il 25/06/2010 12:30
    Un'amicizia tradita lascia un segno profondo nell'anima che tua hai ben espresso con l'immagine del moncherino.
    Ancora una volta ti dico bravissimo Salvatore.
    Un abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0