PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Due giorni con la signorina C

Alla notizia dell'arrivo
della signorina C. in persona
quasi svenivo
potevo conoscerla dal vivo!!

Devo farle vedere senza timore
ogni angolo di questa metropolitana
bene, da dove cominciamo??

I vicoli, le strade, i portici
arriviamo a un parco assonnato
dove i più felici, i più riposati
sono persone che dormono sul prato

Alberi, bambini, fontane
pizze già mangiate
e più in là una scarpa
chi è che l'ha levata??

Di impressioni la mia testa è piena
ma non è ancora abbastanza??

Continuiamo il giorno dopo
la visita in una biblioteca
grande, immensa
con sotto il pavimento
le rovine dello scorso millennio
poi seduti sulle scalinate
cacciati via dai poliziotti
quale colpa?
la profanazione di un luogo sacro
un posto di celebrazione,
di memoria.
beh, sicuramente non è da dimenticare
questa piazza speciale
dove ho passato,
fra fumo e alcool,
la canicola di un anno prima

Ho mostrato tutte le mie carte
non sono forse apprezzate?

I segreti dell'architettura bolognese
la mia maglietta con la scritta in inglese
e per finire il Pisellone
più che una statua un simbolo
con tutta la sua storia

Scusami ti sembra poco?
Ti ho illustrato un mondo!

12

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Chiara Savazzi il 28/06/2010 23:26
    Sono io la Signorina C. .. Sei magnifico Vas <3
  • loretta margherita citarei il 26/06/2010 22:32
    ma che bella, molto dolce. bravissimo, quest'incontro ti ha reso meno aggressivo con versi
    di-versi.
  • Anonimo il 26/06/2010 21:21
    Sai Vasily, Bologna è deturpata tutte le notti da giovani a cui non frega niente
    dei luoghi sacri... mi stupisce che non si possa nemmeno star seduti su di una
    scalinata, sarebbe meglio facessero sgombrare la notte quegli esseri pieni di nulla!!
    Tornerebbe la Bologna che ricordo, bellissima città!!

    Bellissima poesia Vasily, sei stato un cicerone splendido!!
  • laura marchetti il 26/06/2010 19:54
    bellissima... per un momento mi sono trovata a passeggio sotto i portici di Bologna...
  • vasily biserov il 26/06/2010 11:37
    ormai anche quello è di qualcuno...
    riguardo allo scrittore... anche quella era un'ironia!! Però è il mio sogno!!
  • Vincenzo Capitanucci il 26/06/2010 11:16
    Bellissima Vasily... una guida d'incanto... fra risate ed acuti sguardi...
    Ormai non siamo più liberi di sederci su di una scalinata... senza profanare il mondo dell'avere...

    Si hai illustrato il mondo... ed il cuore... d'essere... di un giovane entusiasta scrittore...
  • vasily biserov il 26/06/2010 11:14
    devo prima trovare una ragazza che si chiami Zaraustra!! è tutto vero, praticamente un diario!!
  • Donato Delfin8 il 26/06/2010 11:12
    Ottima ironia.

    Ah bè magari la prossima volta invita a Bologna la signorina G.
    dai dai ce ne saranno ancora fino alla Z.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0