PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sconfitta

Da quanto tempo striscio, mi nascondo, volo basso nano,
e adesso che cè la speranza io l'allontano.
Nano vieni qui, tu sai che sono quasi cinque anni da quei momenti,
adesso smettila, lasciami la mano! e senti i miei lamenti!!
Non mi sei più accanto come un tempo, questo mi consola, ma ti vedo sempre vicino, con lei sola. Il nostro caos e'diventato tale
grazie al buio, quando il sole era alto e il cielo trionfava del suo azzurro celestiale, grazie nano!!
So bene dove trovarti, osservami lontano e non avvicinarti.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0