PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Omaggio a Giovanni Pascoli

Se avessi una tua foto,
l'accosterei al mio cuore,
per dirti quanto senta
la tua voce
lo sai che anelo sempre
sentirti insieme a noi;
disincantati gli occhi,
guardi e vedi,
come ogni cosa tremi
di dolce meraviglia.
Com'è possente
eppur sottile il filo,
che i dì passati
lega ai giorni miei;
credevi nel mistero
e nella vita, dopo la vita,
più di ogni altra cosa.
Raccoglierò le rose,
le viole del pensiero:
le adagerò sul cuore
dei versi tuoi,
Poeta
sono i tuoi versi
lacrime di stelle
ed il sereno,
dopo la bufera...
Il singulto che resta
nella sera,
tra le verzure...
E sono, infine,
pace della sera.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • MARIATERESA BIASION il 29/10/2010 23:56
    e' PERVASA DI MALINCONIA E D'AMORE PER IL POETA, QUESTA LIRICA DI GIUSEPPINA IANNELLO, CHE SCRIVE CON UN LINGUAGGIO CLASSICO, MA ANCHE MODERNO, CON VERSI MOLTO ELEGANTI E RITMATI, CON IMMAGINI COSI' VIVIDE, DA SEMBRARE DAVANTI AI NS OCCHI.
  • Antonio rea il 08/07/2010 16:36
    Stupenda Ode al Poeta per eccelelna, di cui traspare la dolcezza dei versi e la sensibilità!!
  • loretta margherita citarei il 28/06/2010 05:40
    bellissimo omaggio al pascoli splendidi versi pina
  • Vincenzo Capitanucci il 27/06/2010 23:19
    Stupendo omaggio.. Giuseppina... all'eterno fanciullino...

    ... sono i Tuoi versi
    lacrime di stelle...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0