PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il ritorno di un poeta

E dopo aver portato,
al cuore, la tua foto,
perduta nei tuoi versi,
io ti dicevo ancora:
"Poeta, fai ritorno..."
Ti sento, mentre affiora,
nell'anima un ricordo:
la neve fiocca lenta
ed un bambino,
al canto della nonna,
s'addormenta.
E, inaspettatamente,
sei venuto...
Mi hai chiamata per nome:
mi hai detto:
"Puoi abbracciarmi,
sono vivo."

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Mario Olimpieri il 14/08/2010 17:12
    Speriamo anche noi di essere ricordati per i nostri umili versi. Brava
  • Maria Rosa Cugudda il 16/07/2010 23:31
    molto apprezzata, intensa e dolce!
  • Giuseppe Tiloca il 11/07/2010 19:53
    È bellissima quanto speranzosa: i ricordi campeggiano come sempre, e rivedo ogni singolo momento, Giuseppina. Bravissima
  • loretta margherita citarei il 28/06/2010 16:15
    stupenda, bellissima poesia, molto ma molto intensa, bravissima
  • Vincenzo Capitanucci il 28/06/2010 13:35
    L'immortalità di un Poeta... riaffiora... in voce d'Anima...

    Bellissima Giuseppina... Ascoltami... sono vivo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0