accedi   |   crea nuovo account

Silenzio

Inappagato desiderio
fece di me
una stella spenta,
persa
nel cielo della vita,
adagiata sulla soglia
d'un buco nero,
gelosamente innamorata
di quel pianeta
che amava solo la sua luna.
Ma poi Venere, squarciando il silenzio...!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Maurizio Cortese il 29/06/2010 12:59
    Metafora polisemica, molto fascinosa.
  • Anonimo il 29/06/2010 07:01
    ... m'illuminò donandomi finalmente luce di stelle!!

    Auro, bella poesia...
  • Anonimo il 29/06/2010 01:40
    Delicata e bella. Complimenti
  • francesca cuccia il 28/06/2010 21:15
    L'amore da vita a tutto
    un abbraccio Auro.
  • loretta margherita citarei il 28/06/2010 15:57
    molto bella, si sa quando venere parla... è amore!
  • giusi boccuni il 28/06/2010 14:39
    uhm... vogliamo sapere come va a finire... sembra bene, questa Venere riaccende di luce la stella triste e spenta
  • Anonimo il 28/06/2010 14:08
    bravo Auro!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0