username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Strani percorsi

Strani percorsi
per la stessa meta
e strane mete
con lo stesso percorso.
Le mie mani sanno aspettare
ma non possono fermarsi
quando percorrono il tuo corpo.
Le mie mani sanno correre
ma possono aspettare
quando trovano il tuo cuore.
Strane le parole.
A volte combinano,
altre si allontanano
ma anche loro sanno
che c'è sempre qualcuno
pronto a raccoglierle
acerbe o mature che siano.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • silvia giatti il 23/09/2010 16:54
    bellabella
    dai la carica, racconti le cose con un realismo... si tocca quel che racconti... lasci immaginare perfettamente cosa vuoi dire..
  • Alice N. il 30/06/2010 16:26
    Che bella! Mi è piaciuta davvero tanto... complimenti!
  • Anonimo il 29/06/2010 06:50
    Le stesse parole in momenti diversi della nostra vita assumono
    importanza diversa...

    Bella riflessione Paolo, bella poesia...
  • loretta margherita citarei il 29/06/2010 06:36
    originali versi, molto piaciuta
  • Anonimo il 29/06/2010 00:20
    bellissima intensa originale... evoca immagini sublimi... la suggestione la vera forza di questa poesia
  • Cinzia Gargiulo il 28/06/2010 23:36
    Poesia intensa, piaciuta!
    Ciao...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0