username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

29 giugno 2009... un anno dopo

Stordita
senza pensieri
non riesco a parlare.

Negli occhi
ancora
quel fuoco
nella testa
il suono delle sirene
come atroci grida
in quella notte
torrida e disperata.

32 anime
32 amici
32 fratelli
Viareggio ha perduto.

Ferita nel cuore
uccisa nell'anima
mai potrà dimenticare.

Ed io con lei.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 18/04/2012 13:23
    "Partecipo" intimamente alla Tua-alla Vostra-sensibile grandiosa umanità... tradotta in poesia!
  • Nicola Lo Conte il 30/06/2010 19:09
    Toccante...
    Parole molto sentite che condivido...
  • Antonio rea il 30/06/2010 07:37
    Parole forti, intense toccanti!! Triste ricordo per noi tutti!! Dolore immenso che ha lasciato tracce indelebili!!
  • denny red. il 30/06/2010 04:03
  • - Giama - il 29/06/2010 23:27
    la morte... ne parlavo proprio poco fa con la mia amica Cristina...
    è il mio dolore più grande...
    ... anche quando non ne sono direttamente coinvolto.

    sai Ely, da casa mia posso scorgere le stanze dell'obitorio di un ospedale... e spesso vedo le persone che vanno a portare l'ultimo saluto ai loro cari...

    ... con il cuore mi confondo nella loro sofferenza...

    Ti abbraccio

    giacomo
  • Dolce Sorriso il 29/06/2010 22:06
    un applauso Eli
  • laura marchetti il 29/06/2010 21:40
    una tragedia... ma perchè servono sempre vittime per capire che le cose non funzionano?
  • Salvatore Ferranti il 29/06/2010 18:31
    in quella tragedia è morto anche una persona che conoscevo, uno del mio paese che, per lavoro, viveva a Viareggio... ironia della sorte...
    molto bella e struggente la tua poesia
  • loretta margherita citarei il 29/06/2010 17:19
    assurda tragedia, triste ricordo, bei versi commemorativi
  • Anonimo il 29/06/2010 16:03
    Per non dimenticare! Ciò che eravamo, ciò che siamo e ciò che saremo in un futuro meno incerto e più colorato! Brava Elisabetta, condivido con te questo momento.
  • Vincenzo Capitanucci il 29/06/2010 15:31
    una ferita profonda... che brucia ancora... in dolore e e rabbia...

    un abbraccio Ely...
  • karen tognini il 29/06/2010 15:24
    Ed io Ely.. piango con te i nostri amici...

    Toccante...
    un abbraccio
    k
  • Anonimo il 29/06/2010 15:13
    Non è affatto agile la trattazione di temi di cronaca. L'emozione spesso ci guida e la tua abilità è stata quella di lasciare che essa ti prendesse per mano. Ti posso vedere sofferenza. Ti posso sentire dolore. Posso avvicinarmi alla coincidenza emotiva. La trasmissione delle vibrazioni intime è avvenuta.
  • Giacomo Scimonelli il 29/06/2010 15:02
    ma riesci a scrivere amica mia... e il tuo ricordo non morirà mai... il ricordo x delle persone che vivranno anche nelle tue parole...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0