accedi   |   crea nuovo account

Alla ricerca d'Irene

Aveva un senso
il rifiuto della morte.
Ora capisco il motivo
delle mie risurrezioni.

Nel cullare le misere gioie
sbranate da immani dolori
il desiderio di dormire
prevale sul battere del cuore.

Lasciarsi andare a valle
trovare tra i canneti
sudario di ragnatela
per dondolare l'anima.

Tormento la rinascita
nella partenogenesi
dei miei gemelli
destinati a soffrire.

Dovevo incontrare te;
dove il mare termina
iniziano i tuoi occhi.
La Pace mi uccide finalmente.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Annamaria Ribuk il 27/09/2010 14:16
    ... quando la pace è in te sei il Tutto... oltre la vita...
    ... oltre la morte... sei e basta!
    Bellissima poesia... un abbraccio Ann!
  • Anonimo il 30/06/2010 11:58
    dove il mare termina, iniziano i tuoi occhi... poesia scritta superbanebte e chiusa in maniera eccezionale, davvero molto molto bella
  • loretta margherita citarei il 29/06/2010 21:44
    magistralmente scritta, versi incantevoli,

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0