username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Post mortem

La morte non può
essere
la fine dei noi

Nati
in un corpo di carne
respiriamo aria
beviamo sangue
costruendo una vita
con le nostre mani
seguendo un destino
che ci viene imposto.

Non abbiamo scelta
sebbene ci dicano
il contrario...

Allora ecco
lacrime
grida
dolore
disperazione.

Ma abbiamo una parte
immortale
che
proseguirà anche
senza di noi
aprendoci
le porte all'infinito

L'Anima...
la nostra essenza
la nostra eternità
il nostro spirito
che vivrà
ancora ancora ancora!

 

l'autore Elisabetta Fabrini ha riportato queste note sull'opera

non so xkè il sito ha pubblicato di nuovo una poesia già pubblicata ieri... cmq ringrazio tutti per i vostri commenti sempre generosi e graditi.


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

29 commenti:

  • Grazia Denaro il 14/03/2012 17:04
    Bellisima poesia riflessiva su ciò che ci attenderà di là quando trapasseremo nel mondo dei più, poesia apprezzata!
  • Nicola Lo Conte il 30/06/2010 19:11
    Proprio così... questa vita è solo un battito di ciglia...
  • Anonimo il 30/06/2010 18:20
    Molto bella. Anch'io, credo in una vita post mortem che mi dà la speranza di rivedere le persone che ho tanto amato e che sono già morte; ma spesso ho dei dubbi e allora vado in crisi e la vita mi sembra inutile.
  • Anonimo il 30/06/2010 18:20
    Quanto di più saremo capaci di costruire, tanti saranno i ricordi di noi.. Ma certi vivono nell'ombra e donerebbero anche quella, altri si tengono tutto per sé e invidiano persino coloro che non hanno nulla.. Anima mia!

    Ciao.
  • loretta margherita citarei il 30/06/2010 18:10
    riletta volentieri, brava
  • Sergio Fravolini il 30/06/2010 17:55
    L'anima... la nostra luce.

    Sergio
  • karen tognini il 30/06/2010 13:53
    bellissima.. profonda riflessione..
    saremo eterna luce...

    io e te di sicuro... ed anche chi sappiamo noi... ahahah...!!!..

    un bacio

    k
  • Anonimo il 30/06/2010 13:14
    molto bella... quell'ancòra.. che ancora cerchiamo.. una immortalita'oltre la materia..
    piaciuta
  • Anonimo il 30/06/2010 12:48
    secondo i dettami di nostra "madre chiesa"...
    qualcuno si professa credente ma poi dubita dell'al di là. io mi riservo invece il privilegio dell'effetto sorpresa, ma è una di quelle che un po' ti aspetti.
    come sempre, i temi altri mi interessano e li gradisco.
  • Salvatore Ferranti il 30/06/2010 12:04
    la morte sarà di sicuro l'inizio di qualcos'altro...
    poesia molto bella
  • Patty Portoghese il 30/06/2010 11:36
    Splendida nei versi e nella tematica!
  • Auro Lezzi il 30/06/2010 11:35
    Uhmmmm.. Ely... Speriamo bene...
  • Anonimo il 30/06/2010 11:31
    l'anima non muore mai? e' la speranza di tutti noi, che ci sia qualcosa dopo, che la nostra essenza si espandi nell'universo e si congiunga con altre essenze per l'eternita'... speriamo sia davvero cosi'... bellissima poesia
  • Fabricio Luiz Guerrini il 30/06/2010 11:16
    Forse facciamo parte di una grande anima, di cui nulla sappiamo. La vita è qui e ora, finche dura, poi chissà, ci sono tante teorie e fedi.
  • Giacomo Scimonelli il 30/06/2010 10:57
    l'anima... il nostro io vive in lei... e continuerà x l'eternità... bei versi
  • Anonimo il 30/06/2010 10:38
    Già, l'anima non muore, continua a vagare nell'universo... brava, come sempre.
  • marinella addis il 30/06/2010 10:34
    Per me la vera morte è il non vivere pienamente la vita a noi affidata... non riesco più a pensare solo all'anima dopo... io voglio oggi!... voglio l'eternità nella mia vita...
    naturalmente..è solo il mio pensiero... scatenato dalla riflessione sulla tua poesia. grazie.
  • Anonimo il 30/06/2010 10:10
    Mai formale. Sempre vera, Elisabetta. Brava!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 30/06/2010 09:51
    Ancorarsi all'anima... apre porte infinite... di vita eterna...

    Bellissima Ely...
  • denny red. il 30/06/2010 03:59
    ottima!! Ely, bei versi, sempre brava!!
  • - Giama - il 29/06/2010 23:32
    lascio a te lo stesso commento che ho lasciato ad un altro autore del sito; sono certo che tu, al contrario suo, lo "comprenderai":

    ... l'ultimo minuto guarderò il cielo
    concederò alla mente eterna pace
    e stenderò il velo del ricordo
    sul desiderio atteso dal destino...

    Ciao Gia
  • laura marchetti il 29/06/2010 21:35
    bravissima Ely...è una nuova rinascita...
  • Simone Scienza il 29/06/2010 18:34
    Speranza che un po' tutti cerchiamo di alimentare dentro di noi.

    Ipotizzare l'esistenza di un fine suoeriore, ci sprona, ci motiva,
    ci rassicura, e permette ai nostri sogni di tenerci sempre compagnia.

    Bella poesia, pensiero condivisibile, anche se non combacia pienamente col mio.
    Brava Ely
  • Salvatore Ferranti il 29/06/2010 18:29
    davvero molto sentita questa tua riflessione...
  • loretta margherita citarei il 29/06/2010 17:17
    bella riflessione
  • Anonimo il 29/06/2010 16:31
    il nostro spirito vivra'?... chissa', forse, e' difficile dirlo, ma la speranza che sia cosi' nessuno ce la puo togliere
  • Anonimo il 29/06/2010 15:47
    Cosa saremmo noi esseri umani senza un'anima? Poesia triste che si ispira alla speranza di una nuova vita! Brava Eli!
  • Anonimo il 29/06/2010 15:44
    Ciò che dici; ciò che scrivi; ciò che fai. Resta il vissuto; resta l'amore; resta anche l'odio; restano i sogni realizzati e pure quelli che accantoni. La vita vince e la morte è solo uno stato del nostro involucro. Tu vivi anche e soprattutto nelle parole di chi ti conosce; nei ricordi di chi ti avrebbe voluto incontrare. Per questo è importante essere noi stessi. Per questo essere è importante sempre e per sempre. Il dopo lo costruiamo ora.
  • Giacomo Scimonelli il 29/06/2010 15:34
    l'anima... l'anima vivrà x sempre... eternamente...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0