username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Di Vita in Vita

Riconosco il saluto dell'alba
dal canto degli uccelli,

ricordo il suo tepore
dagli sbadigli dei fiori,

la forza della terra
raccontata
dalla stretta delle radici,

dall'urlo del mare
intuisco
il volubile
umore dell'acqua,
mischiarsi col fare
sbruffone del vento,
sulle cime
di montagne spettinate.

Nozioni fossili
pescate
dal gorgo del tempo
mi rischiarano amnesie
giunte dai nebbiosi ponti
che uniscono le vite.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Elisabetta Fabrini il 30/06/2010 21:56
    ogni volta superi te stesso e ogni volta le tue parole mi fanno sognare... molto bravo!!
  • karen tognini il 30/06/2010 21:27
    Bellissima Simone...

    sempre un piacere... leggerti...

    un abbraccio
    k
  • Salvatore Ferranti il 30/06/2010 21:04
    bella poesia... bravissimo simon
  • Anonimo il 30/06/2010 19:58
    Sempre brillante, qualsiasi sia l'argomento. Bravo!!!
  • Anonimo il 30/06/2010 18:54
    Che dire... tutto quello che ci circonda è vita... noi non siamo i privilegiati, noi siamo parte di questa meraviglia... di vita in vita attraversiamo la nostra vita... a volte, o forse troppo spesso, ignorando ogni forma di vita... troppo presi a non vivere!
    Meravigliosi versi e sentiti nel più profondo!
    Sei grande Simone!
  • francesca cuccia il 30/06/2010 18:36
    Grande intensità in questi tuoi versi favolosi, grande Simo...
  • loretta margherita citarei il 30/06/2010 17:13
    intensinsinsima, molto bella, ben scritta, godibile poesia,
  • Anonimo il 30/06/2010 17:12
    Poesia che parla del karma... dei ricordi legati di vita in vita...

    bellissima poesia Simo
  • Anonimo il 30/06/2010 17:07
    ma che brava la mia amica... e poi sai sim, il tuo incipit è esattamente un mio bisogno sin da quando ero bambina: associare lo scandire del tempo ai suoi rumori. e così ora so che ora è dai suoni che filtra la finestra, so se piove, se è sereno... è bello, è empatico...
    bel pezzo simone, bravo.
  • Vincenzo Capitanucci il 30/06/2010 16:31
    Fa bene ritornare nelle Tue poesie Simo... dove si va a pesca... di nozioni fossili... e non di esseri fossilizzati...
  • Anonimo il 30/06/2010 16:20
    Un modo nobile per ricordare... ogni frase della tua opera regala serenità a chi legge. Sei sempre più bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0