PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Me stesso

Talvolta dimentico
me stesso,
ed è in te, amore,
ch'io mi perdo,
nella soave profondità
del tuo corpo.

Talvolta ritrovo
me stesso,
ed è per te, amore,
ch'io rivivo,
per l'ardore del tuo bacio
sul mio corpo.

Talvolta sono
me stesso,
ed è con te, amore,
ch'io lo sono,
nell'abbraccio appassionato
dei nostri corpi.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Ivano Ciminari il 01/02/2012 09:54
    L'eterna, meravigliosa ricerca di se stessi nella persona amata. Sublime identificazione del senso stesso dell'amore.
  • marcella vitelli il 30/06/2010 19:44
    Trovare se stesso nell'altro. Una vera fusione di due anime... é amore... Bellissima poesia. Un abbraccio, Marcella.
  • Anonimo il 30/06/2010 18:03
    .. che non può prescindere dall'amore.. ecco, così va meglio.

    Ciao.
  • Anonimo il 30/06/2010 18:02
    Una devota ricerca di se stesso, che non prescindere dall'amore.

    Ciao.
  • loretta margherita citarei il 30/06/2010 17:22
    molto passionale, coinvolgente piaciuta
  • Anonimo il 30/06/2010 16:42
    Perdersi e ritrovarsi nell'altro... quando è amore. Bravo, mi piace.
  • Vincenzo Capitanucci il 30/06/2010 16:28
    ... ed è per te, amore,
    ch'io rivivo,
    per l'ardore del tuo bacio
    sul mio corpo...

    Splendido me stesso... Fabrizio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0