accedi   |   crea nuovo account

Azzurro

Azzurro, bagliore che acceca,
onde, ghirlande di schiuma salata,
risa lontane, sabbia bollente tra le dita.

L'occhio si perde in questa immensità,
il battito del cuore rallenta,
l'anima trova quiete
seguendo il ritmo del mare.

Onda su onda, onda dopo onda,
sto qui a sentire il tempo che fugge,
a guardare l'oggi che diventa ieri,
ad annegare nei tuoi occhi scuri.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Elisabetta Fabrini il 06/07/2010 23:08
    incantevole poesia... bravissimo!!!
  • marcella vitelli il 30/06/2010 19:38
    È vero, condivido pienamente che il mare offre la quiete all'anima. Anch'io amo tantissimo il mare e la sua immensità... Poesia davvero bella e molto gradita. Bravissimo.
  • loretta margherita citarei il 30/06/2010 17:10
    bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0