PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Primaverili cuori in estasi di divenire

L'alba
scorre giovane dentro di noi

in un infinito fiume di luce danza gioviale il dì a venire

bagnandoci sempre di nuove emozioni

E'
quasi autunno

nei nostri primaverili
occhi

incanti
di rami umidi

Ciliegi folli

oh magico bel letto

si sono tinti dolcemente le ciglia di profondi fiori rossi

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 01/07/2010 22:16
    Una poesia che mi è veramente piaciuta. Complimenti!
  • giusi boccuni il 01/07/2010 10:53
    quanta energia amorosa che profondi "nell'aere inquieto"... ah, se non ci fossi, bisognerebbe inventarti!!!!
  • karen tognini il 01/07/2010 10:48
    Stupenda... ti leggo ancora assonnata... L'alba scorre giovane dentro noi...

    bravo Vincenzo...
    un abbrtaccio
    k
  • anna rita pincopallo il 01/07/2010 10:47
    sei proprio bravo che dire dolcissima e bellissima
  • loretta margherita citarei il 01/07/2010 08:21
    bei versi, piacevole leggerti al mattino
  • Anonimo il 01/07/2010 08:07
    L'alba
    scorre giovane
    bagnandoci sempre di nuove emozioni...

    Bellissima Vincenzo
    Buongiorno
  • Elisabetta Fabrini il 01/07/2010 08:00
    stai sognando... o immaginando?? bellissima Cap!!
  • Anonimo il 01/07/2010 02:36
    Molto bella, complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0