accedi   |   crea nuovo account

Cavalli Pazzi

Alcuni nitriscono
annusando pacifici
prati senza regole,
contando leggiadri fili d'erba.

Altri imbizzarriti
scavano nervosi
s'impennano,
chiusi nel recinto

guardano gli altri animali
seguire il proprio passo
che non coincide col loro.

Loro, i cavalli pazzi
dalla fiera criniera,
fino a ieri scorrazzavano
persi nell'orgoglio

di mostrare agli uccelli
come si nitrisce,
ignorando il soave canto della loro voce.

Cavalli pazzi,
ora giacciono in silenzio
con la sola terra secca
a far loro compagnia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • - Giama - il 01/07/2010 22:25
    Grazie sim per questa poesia... la trovo geniale!
    nei preferiti! e la userò molto molto spesso!
    Tra tutti i commenti apprezzo tantissimo il commento della mia amica Mari!
    Ciao Gia
  • laura marchetti il 01/07/2010 21:50
    .. mai prendersi gioco di chi ha le ali...
  • Donato Delfin8 il 01/07/2010 14:08
    Ah bè Simò al cariat Donato non si guarda in bocca
    eh no!

    Ottimo questo trotto in lino stropicciaticcio ma sarà l'erba cattiva o medica?
    Bravò Simò
  • Simone Scienza il 01/07/2010 12:58
    Grazie a tutti!
    Grandiosi componenti di questa bella fattoria
  • Anonimo il 01/07/2010 12:30
    Arrivo dopo che hanno scritto tutto.
    Concordo con gli altri
    soprattutto mi associo al commento di karen.
    Grande poesia!!! Complimenti
    Veramente splendida
  • Anonimo il 01/07/2010 11:41
    Cavalli pazzi,
    ora giacciono in silenzio
    con la sola terra secca
    a far loro compagnia... oppure... chissà
    al trotto su bianche spiaggie
    liberi nel vento
    d'oriente
    con i loro puledrini...
    Versi STREPITOSI
  • Anonimo il 01/07/2010 11:28
    strepitoso simo, davvero bella, ma ti assicuro, che qualche cavallo pazzo c'e' ancora...
  • karen tognini il 01/07/2010 11:09
    Ho conosciuto... una cavalla pazza...

    Mi sa.. che ora se ne sta sola... sola...

    Sei grande Simo...
    k
  • Fabricio Luiz Guerrini il 01/07/2010 10:32
    Cavalli pazzi e cavalli pacifici giaciono nella stessa terra secca. Che sia valso vivere un giorno da leoni?
  • Anonimo il 01/07/2010 10:31
    L'essere umano tende ad imprigionare la superiorità che riconosce in altri esseri, per paura, per vigliaccheria. Bellissima la poesia.
  • Anonimo il 01/07/2010 10:21
    Le persone hanno tutte un cuore. Nessuno lo conosce. Non è facile nemmeno capire chi è ignorante e chi no. Bei versi
  • Anonimo il 01/07/2010 09:36
    bella poesia molto sentita
  • Paola B. R. il 01/07/2010 09:17
    Una bella metofora: i cavalli pazzi ma, mai come l'uomo...
  • loretta margherita citarei il 01/07/2010 08:23
    posso dire che è una saggia riflessione, che condivido, piaciutissima
  • Anonimo il 01/07/2010 08:11
    L'ignoranza è erba che cresce senza poterla sopprimere, dilaga e non si ferma...
    sarà per questo che i cavalli impazziscono, mangiandola

    Bellissima Simo... tema sempre attuale
  • Giacomo Scimonelli il 01/07/2010 08:04
    libertà negata a chi è nato x vivere libero... siamo molto bravi noi esseri umani a privare di libertà tutto e tutti... animali compresi... bei versi... chiusi in un recinto e non poter far sentire alla natura i loro nitriti...
  • Elisabetta Fabrini il 01/07/2010 07:58
    Mi dispiace per quei poveri cavalli impazziti... Molto belle le immagini... ancora di più le parole, ma si sa, se uno è un grande...!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0