PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il ragnetto

Il ragnetto lavoratore
si impegna per ore
la sua ragnatela ha valore
e la completa con amore.

Dal suo filo sale e scende
e allegramente vi pende
si nasconde tra le tende
mentre la scopa fa le faccende.

La scopa arrabbiata
si è già ribaltata
per far volare esaltata
la ragnatela creata.

Il ragnetto scaraventato
si nasconde disperato
lo rincorre in ogni lato
ma lo salva il bimbo malato.

A scuola non sono andato
e compagnia ho desiderato
menomale che ti ho salvato
mio caro amico spaventato.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • sara zucchetti il 11/07/2010 16:23
    Grazie dei complimenti e della gentilezza è un piacere come ha commentato questa semplice filastrocca
  • Anonimo il 11/07/2010 14:17
    Versi colmi di pura semplicità che fotografano una scena d'ordinaria quotidianetà, conferendole l'importanza dell'opera d'arte. Brava!
  • sara zucchetti il 02/07/2010 13:41
    Grazie, non sono una bambina ma la fantasia mi piace tanto e visto che ce l'ho perché non usarla! Sono contenta che ti piace e grazie dei complimenti
  • Don Pompeo Mongiello il 01/07/2010 22:19
    Per chi ha un cuore di bambino la fantasia non ha fine. Questa tua lo dimostra e me ne compiaccio assai. Bravissima!
  • sara zucchetti il 01/07/2010 16:56
    Grazie amici sono contena che vi sia piaciuta!
  • alice costa il 01/07/2010 14:03
    Bella questa filastrocca... il ragnetto salvato dal bambino malato!!!!!!
    Brava!!!!!
  • Aedo il 01/07/2010 13:12
    Simpatica e divertente filastrocca. Bravissima!
    Ignazio