accedi   |   crea nuovo account

Hero

Notte fonda. Mi affaccio alla finestra e i miei pensieri vengono accompagnati
dalla dolce melodia dei grilli.
Perché sei lontana? Continuo a chiedermelo
ma non trovo la risposta. Forse
una risposta non esiste o forse non cerco abbastanza.
Rileggo i tuoi vecchissimi commenti
lasciati sull'ormai superato blog di messenger
mentre ascolto la nostra canzone, la canzone della
nostra amicizia, la canzone che non smetterò mai di ascoltare.
Mi manchi e non sai quanto fa male rimanere sospeso
su questo maledetto ponte di ricordi.
Forse è vero che il dolore è parte di noi,
insito nella condizione umana, ma
ho trovato qualcuno che sa darmi le stesse
emozioni che sapevi darmi tu.
Adesso posso finalmente guardare la Luna con
occhi diversi.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Musa Alienata Inquietante il 08/07/2010 14:10
    I ricordi, tanto dolorosi e tanto vivi... Bravissimo Claudio <3
  • Claudio Tuccillo il 02/07/2010 15:23
    Davvero, ma davvero tante grazie
  • Anonimo il 02/07/2010 13:03
    bellissima da trattenere 5 stelle più che meritate
  • anna rita pincopallo il 02/07/2010 10:27
    SE NON RIUSCISSIMO A TROVARE LA FORZA DI SPERARE SAREMMO GIA' MORTI, E PUNTUALE LEI RIAFFIORA PER DARCI UN SOFFIO DI NUOVA VITA
  • laura marchetti il 02/07/2010 09:54
    come dolce nostalgia la speranza che torna e ci riprende per mano...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0