username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Arcobaleno

Vorrei saper descrivere prati verdi in fiore,
colorati, luccicanti sotto rivoli di pioggia.
Vorrei poterti mostrare arcobaleni
lassù alti nel cielo.
E tenerti per mano,
passeggiando per quei prati verdi,
fino a là,
dove l'arcobaleno si appoggia sulla terra ferma.
Mi rifugio dietro ad un muro
di bolle di sapone.
È quello il mio arcobaleno.
Troppo fragile per durare in eterno,
ma così presente dentro a questa stanza,
da illudermi di essere sdraiata sull'erba.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • TIZIANA GAY il 14/08/2008 13:49
    un mondo di amore, fantasia e dolcezza
  • Vincenzo Capitanucci il 26/07/2008 08:59
    Meravigliosa.. un tesoro.. chiuso.. in una semplice bolla di sapone...
  • Luca Vincenzo Simbari il 06/05/2007 15:11
    Molto belle le metafore, brava.
  • Luana Zampieri il 25/03/2007 22:59
    Bella, molto colorata. Brava
  • luigi deluca il 14/03/2007 22:01
    Belle immagini, passare così allegramente dallo spazio aperto alla stanza chiusa denota "stile e proprietà artistica" Brava, gigi
  • Ire... il 06/03/2007 17:01
    Grazie ad entrambi. Riccardo, l'originale sarebbe tutta colorata, con i sette colori dell'arcobaleno... non sarà in rima, ma ti assicuro che colorata fa tutto un altro effetto!
  • Riccardo Brumana il 05/03/2007 21:03
    un gran bel viaggio, l'avrei preferita in rima. comunque bella
  • sara rota il 05/03/2007 20:21
    È proprio il genere che piace a me; semplice ma ricca di significato. Sembra quasi un ricordo, un desiderio da realizzare... Bravissima!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0