PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un poeta al mare

Lo riconosci,
non si scotta sulla sabbia,
la sfiora, l'accarezza
e si perde
in un mare di ricordi,
ad osservare l'onda
di passione che
travolge i sensi.
Attratto dalle dolci colline
e da muscoli guizzanti
in mezzo al mare
passeggia, osserva
qualche alga galleggiare
al ritmo e con il gusto
di una salsa... tropicale.
Finge di dormire
dietro occhiali scuri,
sotto il solleone
e poi vedi una rima
che guizza da sotto l'ombrellone
baciata, alternata, scordata
e allora non si scompone
con baldanza,
la matita, il notes tra le dita
con eleganza.
Le note delle rime si lasciano
guidare,
un poeta non va mai in vacanza,
nemmeno quando è al mare...

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 04/07/2010 17:08
    Suggestivo quadretto... di un cuore di poeta... che mai smette di battere...
  • denny red. il 03/07/2010 05:00
    un poeta al mare. ottima laura.. sempre brava!!
  • - Giama - il 02/07/2010 23:19
    ... anzi... al mare lavora molto di più!
    bravissima!

    ciao Gia
  • Giuseppe Bellanca il 02/07/2010 16:47
    Già, al mare si riesce a trovare sensazioni che un poeta trascrive e trasforma in emozioni... brava ciao.
  • laeroica G il 02/07/2010 15:01
    Splendida Lau!

    (lascia la tastiera e si spalma la crema)
  • Donato Delfin8 il 02/07/2010 13:59
    Verissimo.
    Ottima.
  • Simone Scienza il 02/07/2010 11:40
    Indagare,
    sondare,
    lavorare per l'anima anche quando si è al mare,
    questo è Poetare

    Smacckete

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0