PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fra' Ettore

Per chi
non lo sa
un bell'orto c' è
del gran cuoco è.
Ma manco
a farlo apposta
nel bel centro
di questo
una piantina
di basilico
spuntata è già,
ma alla larga
state
se buscar
non volete,
Ettore
il folletto
di guardia
è.
Ma il sole,
questa volta
dispettoso,
l' essicca
alle sue prime
e tenere
foglioline.
La disperazione
del folletto
tale è
che diventa omo
e monaco si fa,
e così
tutti
lo chiamano
Fra' Ettore
il francescano.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • alice costa il 05/07/2010 12:31
    bellissima filastrocca.. per Fra Ettore!!!!!!
  • laura marchetti il 02/07/2010 22:29
    carinissima...
  • Vincenzo Capitanucci il 02/07/2010 20:24
    Dolcissima... Don... Ettore... non si da per vinto.. va in monastero... in spirito d'uomo... facendo magari... un liquore... con piante di Achillea...
  • Anonimo il 02/07/2010 18:50
    Filastrocca piena di candore, che bella, fantasiosa! Fra Ettore è un personaggio delizioso. Spettacolare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0