accedi   |   crea nuovo account

Cronaca di'ordinaria mattina

non v'è poesia
nell'alzarsi
alle quattro del mattino,
scivolare giù
dal letto,
prendere il caffè
nel cucinino,
uno sguardo rapido
alle g-mails,
qualche commento
alle poesie del sito,
poi infilarmi
nella tuta arancione,
che m'impagliaccia il corpo.
Uscire
ancor sonnecchiando,
giungere in ditta,
sentir il lamentio
stridente
dei colleghi, il rimbrotto
del capetto,
sibilo di velenoso serpente.
Non v'è poesia,
in tutto questo,
forse
ne percepisco
il suo lieve fruscio,
tra i silenti vicoli
antichi, dove svolgo
il lavoro,
o nel salutar cordiale
delle prime persone,
incontrate sulla via.
Non v'è poesia,
nel sudore che
imperla la fronte,
di un lavoro faticoso
che mortifica la mente,
sfiancando le membra.
Svilita, affaticata
cerco d'abbracciare
il sole, invoco
la musa
per viaggiare nel suo
dorato mondo...
Squilla il cellulare,
la tua voce,
il tuo buon giorno,
il tuo volermi bene,
la forza che mi
dai, amore mio...
un sorriso,
nuova energia
Ora tutto intorno
è luce,
è incanto.
è magia.
Tu, sei Poesia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • bruno guidotti il 05/07/2010 09:15
    Cara Laura, mi fai venire in mente Foligno e le sue stradine e strette ed ora più larghe, ma tutte antiche con odorosi muri d'antichi tufi. Sai io nelle estati terinata la scuola andavo per un mesetto dai miei zii, abitavano a vicolo del gelsomino rione Pugilli, il rione a me più caro. Pensa là, proprio dove sotto scorre il caro Topino, la mattina con amici e amiche del posto andavamo a vedere gli sbandieratoti e i tamburini che si esercitavano per la prima Quintana, il cavaliere di allora si chiamava Formica, il rione non vinse. Ora i miei parenri abitano sopra la ferrovia. Bei ricordi dalla tua cara poesia, ti abbraccio Bruno.
  • Salvatore Cipriano il 04/07/2010 22:02
    La poesia è in te Lora non cercarla altrove.
  • claudia checchi il 04/07/2010 18:04
    Codesta poesia è luce incanto, magia... bellissima..
    claudia
  • Viky D. il 03/07/2010 22:39
    È vero, tutto diventa poesia se guardato con i tuoi occhi, piaciutissima.
  • Don Pompeo Mongiello il 03/07/2010 20:55
    Ma basta il tuo tocco a rendere poesia tutto ciò che ti è intorno. Bravissima!
  • tania rybak il 03/07/2010 18:40
    vera, aspra, dolce, magnifica
  • Anonimo il 03/07/2010 17:32
    Non c'è poesia nella quotidianeità, ma quando ci sono occhi attenti, sensibilità profonda e grandemente svegliata da quel caffè, e dello squallido intorno comunque ne fai esperienza di vita... che dire... sei già grande così, se poi ci mettiamo la telefonta e... l'amore... tutto diventa, di quella giornata, motivo di dire... che la vita è bella!
    Ciao e un bacio dolce Loretta
  • Falco libero il 03/07/2010 15:34
    Il tuo essere sempre presente
    Stupenda opera
    Bravissima
  • Giuseppe Bellanca il 03/07/2010 15:25
    La forza dell'amore fa superare tutte le fatiche e ri-dona il sorriso... brava carissima ciao.
  • Sergio Fravolini il 03/07/2010 14:23
    Non vi è poesia è luce è incanto.

    Sergio
  • Manuela Magi il 03/07/2010 12:49
    Non so perchè ma mi sono commossa. Uno squillo e la sua voce che cancella ogni fatica...
  • Anonimo il 03/07/2010 12:27
    meravigliosa tocco di dolcezza in un'afosa mattina di luglio... trattengo e ti auguro buon week end
  • - Giama - il 03/07/2010 12:02
    la poesia è anche nell'attesa del sorriso, nel sapere che arriverà la telefonata... l'amore è comunque in noi... e quindi è sempre poesia...

    ciao Gia
  • karen tognini il 03/07/2010 10:26
    Eh si... basta la sua voce.. ed è subito... poesia!

    Buongiorno Lor...
    un abbraccio
    k
  • rea pasquale il 03/07/2010 09:52
    La potenza dell'amore.
    Bella
    Ciao
  • Vincenzo Capitanucci il 03/07/2010 07:32
    C'è ben poca poesia nella vita di oggi... ma basta una scintilla d'Amore... per rendere tutto magia...

    Bravissima L'Or... siamo esseri strani... figli e frutti d'Amore...
  • vincent corbo il 03/07/2010 07:29
    Sai che penso? Forse la poesia è ovunque, anche nell'alzarsi alle quattro del mattino e andare al lavoro. Sono infinitesimi momenti del vivere quotidiano nelle quali la vita si mostra nella sua strana ma affascinante verità.
  • Anonimo il 03/07/2010 06:51
    A volte basta una telefonata dalla persona giusta per cambiare faccia ad una giornata "ingiusta"... bella poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0