accedi   |   crea nuovo account

Iridescenza di colori

Calura estiva
brucia pace
al mio giardino.
Ma ecco apro fontana
e l'acqua limpida
zampilla, scorre
ramificandosi
In mille fili d'argento
e la terra beve
avida.
Una goccia si stacca,
si posa su foglia d'alloro
incantandosi
In una iridescenza di colori.
Estatica la guardo
e vi respiro,
fresca,
la speranza.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 04/07/2010 05:36
    molto bella, i riflessi della goccia
  • Anonimo il 03/07/2010 17:24
    Bellissimi e dolcissimi i tuoi versi!
    Complimenti Rosarita
  • Sergio Fravolini il 03/07/2010 14:22
    Una fresca speranza...

    Sergio
  • - Giama - il 03/07/2010 11:58
    Molto bella.
    Noto due tempi in questa poesia: il primo lento e incerto, il preludio, dato dall'assenza degli articoli, che non "legano" le note dei versi... il secondo è un incedere soave, leggero... e scorre, musicale, la poesia.

    molto brava

    Ciao Gia
  • Danilo Carli Stranich il 03/07/2010 11:50
    è molto bella, in un crescendo di perizia e dolcezza.. non mi convince la scenta iniziale dell'omissione degli articoli determinativi, spezza l'armonia.
  • Vincenzo Capitanucci il 03/07/2010 11:22
    Acqua di Vita... scorre... riportando in un iridescenza il mio giardino... nell'Eden...

    Bellissima Rosarita... la mia terra beve avida...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0