PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Musica

Aldilà della notte, nel mio lato buio, soffoco.
Rimango impigliata nelle righe di uno spartito che mi imprigiona fra i suoi spazi, che riduce il mio.
Lo spazio giusto per cadere, per il calore della vita.
Tienimi con te, rivela luminoso il mio buio.
Avvolgimi di freddo, custode delle vite mancate, dei giorni senza sole, trascina quest'anima piena di vuoto, riempila di pieno, sfamala di attimi e lasciala naufragare nel mare dei mondi, nei cieli sereni, rassicura i timori.
Ascolto nell'ombra piena di sole, respiro.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Salvatore Abbate il 02/05/2011 14:29
    Sinuosi ci lasciamo andare dalla musica
  • Anonimo il 23/11/2010 15:25
    Riflessione che scioglie i vincoli della poesia, ma che racchiude messaggi e promesse.
  • loretta margherita citarei il 03/07/2010 22:10
    molto bella, piaciutissima, complimenti
  • laura marchetti il 03/07/2010 21:22
    ... MOLTO MUSICALE... QUANDO IL CUORE CANTA...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0