accedi   |   crea nuovo account

Canzone per uno spettro

Inseguo i tuoi sogni di sole
nell'oscurità del tramonto,
le tue dita solide e nodose,
la pelle bianca da gustare
frutto illeso dagli anni.

Cerco le tue braccia, la bocca,
il canto, ti parlo silenzioso.
Sento lontano il suono
della tua chitarra nel buio.

Oltre i boschi d'ebano
nuvole ambrate e aceto
di lacrime spente:
spezzata la morte degli occhi,
il sangue dell'alba scioglie le stelle.

Rami e muschi usurati
travolti dalla cenere
le promesse degli anni,
sulla pelle ho ancora l'odore
delle tue parole bruciate.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/06/2012 11:28
    ... bella,
    specie la prima strofa
    e la chiusa,
    complimenti.

12 commenti:

  • Dolce Sorriso il 08/07/2010 13:49
    grazie delle belle emozioni... sei bravo
  • Danilo Carli Stranich il 08/07/2010 11:59
    grazie per i tuoi complimenti elisabetta.. mi onori!
  • Elisabetta Fabrini il 07/07/2010 21:46
    Penso non ci siano dubbi sulla tua bravura... continua a regalarci emozioni come questa... grazie!
  • vincent corbo il 07/07/2010 12:24
    Di sicuro non è una poesia che si confonde nella mischia. Sai scrivere molto bene.
  • Anonimo il 06/07/2010 16:52
    Molto bella. Trovo in questa tua poesia assonanza con i poeti simbolisti spagnoli. Leggerla mi ha emozionato come solo sa fare la vera arte.
  • Danilo Carli Stranich il 06/07/2010 12:13
    vi ringrazio marcella e stefano per i commenti attenti e sinceri che denotano una lettura profonda del mio scritto.
  • marcella vitelli il 06/07/2010 11:55
    "... Oltre i boschi d'ebano nuvole ambrate e aceto di lacrime spente..." Versi molto belli ed intensi. Complimenti.
  • marcella vitelli il 06/07/2010 11:53
    "... Oltre i boschi d'ebano nuvole ambrate e aceto di lacrime spente...". Versi molto belli ed intensi. Complimenti.
  • marcella vitelli il 06/07/2010 11:52
    "... Oltre i boschi d'ebano nuvole ambrate e aceto di lacrime spente...". Veramente bella ed intensa.
  • Anonimo il 06/07/2010 11:26
    bellissima opera, con una chiusa fantastica, i miei complimenti
  • laura marchetti il 03/07/2010 21:21
    MOLTO BELLA, UNA DEDICA AL PASSATO... CHE NON MUORE MAI
  • loretta margherita citarei il 03/07/2010 20:01
    intensi versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0