username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Confronto

Non controllo più
nè la strage né il dolore
- vivo nel dubbio d'aver avuto
una qualche parte di ragione -

Non mi credo pazzo
perché so toccarmi il naso
con la lingua
e contare senza intoppi
fino a cento

M'asciugo le labbra
mentre mi chiedo il perchè
della caduta di stile
di certi personaggi
che conosco di striscio
- ma questo che vuol dire? -

Non c'è chi posso dire
d'aver compreso fino in fondo
è superficiale lo scontro d'opinioni
e non importa che davanti
agli occhi ci sia uno schermo
o ci sia il mondo...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • tania rybak il 12/07/2010 16:18
    spesso è più facile tacere piuttosto che difendere le proprie convinzione, ma non so se ipocrisia è tacere o confrontarsi, secondo me un confronto e uno scambio di opinioni pure opposte sono utili, altrimenti si rimane sempre con paraocchi, ottima riflessione
  • Nicola Lo Conte il 10/07/2010 19:47
    Continua a cercare, a domandarti, a batterti per ciò in cui credi...
    le risposte arriveranno...
  • Anonimo il 08/07/2010 20:53
    Riflessione veritiera sullo scontro, confronto col mondo sempre più assurdo e banale. Ipocrisia ed apparenza ammantano la realtà e la superficie. Versi molto condivisi per il tono morale. Bravissimo... 10 e lode!!
  • Anonimo il 06/07/2010 17:28
    Bella. È sempre l'eterna antitesi fra il relativo e l'assoluto. Relativo è tutto ciò che è faceto ed esteriore ; l'assoluto sta nei valori veri, inalienabili che ogni uomo cerca nel proprio simile. In questo mondo odierno si assiste a molte cadute di stile e di sentimenti che spesso sono camuffati da ipocrisia.
  • Danilo Carli Stranich il 06/07/2010 15:09
    poesia adattissima a descrivere la irrazionalità di certe prese di posizione irrazionali, tutte virtuali.. meno male che, purtroppo, il reale ci riservi tutt'altro.
  • Ugo Mastrogiovanni il 05/07/2010 09:49
    Uno di quei momenti in cui la mente ha bisogno di un supporto per chiarire meglio gli aspetti e le trasformazioni che lo circondano, qui salvatore Ferranti lo cerca alla poesia.
  • Manuela Magi il 04/07/2010 00:15
    Credo che fondamentale sia il rispetto e l'onestà.
    Le opinioni personali hanno tutte un valore da considerare. Come dice Laura il confronto deve essere costruttivo per entrambi.
    Riflessione condivisa.
  • laura marchetti il 03/07/2010 21:18
    IL CONFRONTO È SEMPRE BELLO QUANDO È COSTRUTTIVO... QUANDO CI SI PREDISPONE NON PER DISTRUGGERE MA PER CONVERGERE LE PROPRIE CONVINZIONI ANCHE SE ALLA FINE OGNUNO HA LE PROPRIE... LA MIA? CHE SEI STRAORDINARIO...
  • loretta margherita citarei il 03/07/2010 19:58
    ipocriti,è una brutta razza, piaciutissima
  • Anonimo il 03/07/2010 18:52
    Il mondo è dentro di noi... quello vero... e se non ti scontri con esso... la tua coscenza scivola tra rivoli di natutale sudore...
    Grande Salvatore
  • Vincenzo Capitanucci il 03/07/2010 18:39
    virtuale o realtà.. non è facile... capire... qualcosa in uno scambio di opinioni... a volte volano... superficiali parole...
    mantengo un dubbio... pur pensando di aver una parte di ragione...
    Molto saggia... Salvatore... qui nessuno è pazzo... ci sono lingue lungue... ed è buono saper contare fino a cento prima di reagire...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0