PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vita

persa
sbriciolata
disciolta

Gocce mie vermiglie odorate dai cani
maschi distratti con occhi cadenti
brame bestiali che mordono i sensi
il mio passo veloce, che fugge la vita
rinuncia dell'oggi per un giorno più vero

Letti sfatti che guardano i giorni
imposte chiuse a sigillare il mondo
passi da cieca sempre più morti
occhi liquidi che aspettano luce
attesa robotica di un giorno più vero

Armatura stretta pronta alla porta
erbe ancestrali a curare tormenti
maschera di ieri sulla maniglia
pistola in mano e colpo in canna
esame di stato ai giorni più neri

Le tue risate in giro
le tue condivisioni
le tue battute di oggi
di ieri e di domani
questi sono i tuoi giorni più veri

persi
sbriciolati
dissolti

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Kartika Blue il 05/07/2010 06:17
    mi cattura, bellissima!
  • loretta margherita citarei il 04/07/2010 17:03
    versi intensi, molto belli,
  • Sergio Fravolini il 04/07/2010 13:38
    Chissà tutto è dissolto... perso.

    Sergio
  • Giuseppe Amato il 04/07/2010 11:33
    Ho letto con piacere e riflessione la tua espressione che racchiude frasi d'effetto e nell'insieme rende uno stato d'animo personale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0