PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Harem

La Fontana
dai mille profumi
ritempra
le Tue delicate membra

è
un giardino segreto a nessun uomo
svelato

nelle emozioni velate
di un divino Amore

la bellezza proibita del Tuo infantile corpo rapito di luce s'apre s'imperla di rugiade

parla di perle

versa calici di dolcissimo nettare
in echi assordanti
al mio cuore

di uno scrigno prestigioso d'un incantevole palazzo

favolosa dimora residenza delle più alte sfere del Tuo celeste accogliente sogno

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Kartika Blue il 05/07/2010 06:28
    che meraviglia!!!
  • giusi boccuni il 05/07/2010 00:42
    suadente, stordente, come profumo d'oriente...
  • Ugo Mastrogiovanni il 04/07/2010 21:34
    Ancora una poesia esclusiva di Capitanucci, una lirica da leggere così come lui la propone, con una serie di segni e di codici che si prestano a diverse interpretazioni. I significati sono tanti, si potrebbe dire: non solo di impatto visivo, ma anche sonoro. Ogni verso, ogni parola, infatti, ha un peso e un valore diverso, ma continuamente stuzzicante e invitante; meritorio come sempre.
  • Nicola Lo Conte il 04/07/2010 20:53
    Proprio bella...
    bravissimo...
  • loretta margherita citarei il 04/07/2010 17:32
    ottima
  • Falco libero il 04/07/2010 16:17
    Una mirabile dimora dell'anima.
    Ottima Vincenzo
  • karen tognini il 04/07/2010 15:19
    Straordinaria... Vincenzo...

    un giardino segreto a nessun uomo svelato...
    Troppo bella...
    un bacio
    k
  • Antonietta Mennitti il 04/07/2010 15:11
    5 stelle tutte per te Vincent. È maestosamente bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0