accedi   |   crea nuovo account

Verso una meta

Speranze
in un cassetto,
sconvolto
attraverso
la stanza,
sorrido
ai passanti
con molto entusiasmo.
Sono partito
ho preso il treno
delle sedici
chissà verso quale meta,
andrò
verso le stelle
lontane nell'universo
sospeso
fra irreale e presente,
dove il mio spirito
arresta il suo atterraggio.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • francesca cuccia il 15/07/2010 12:30
    Libera e piena di speranza e vita.
    Molto bella, bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0