PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sorgente

Che sgorghi nascosta fra i massi
di quel monte che d'inverno è innevato,
ora è l'ombra solenne dei pini a proteggerti
nel silenzio del bosco.
Un luogo incantato, un luogo di fiaba,
dove ti senti rigenerato,
dove la vita sembra si sia fermata,
dove impalpabile senti il tuo cuore
rifiorire all'amore.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • denny red. il 06/07/2010 03:45
    splendida!! Anna, che sorgente!! incantata una fiaba.. d'amore. Brava!!
  • - Giama - il 05/07/2010 23:19
    molto bella... un inizio molto musicale, direi "lirico", a rappresentare la natura... poi il ritmo cambia è vedo l'uomo che si ferma incantato a riflettere sulla meraviglia dell'amore che si rigenera...

    bravissima
  • loretta margherita citarei il 05/07/2010 22:12
    bella e positiva, molto piaciuta
  • Anonimo il 05/07/2010 16:51
    Uno sgorgare di emozioni riaprendosi all'amore...

    Bellissima Anna Rita...
  • Anonimo il 05/07/2010 15:28
    Una sorgene che scroscia nella notte, fra gli anfratti di una cascata, in un bosco.
    Cosa c'è di più bello???
    Brava!
  • Anonimo il 05/07/2010 14:33
    ma sei tu una sorgente... sorgente di naturalezza nello scrivere queste bellissime opere!!
  • laura marchetti il 05/07/2010 09:33
    UNA SORGENTE... D'AMORE!!
  • Laura cuoricino il 05/07/2010 09:26
    .. Ognuno di noi ha una sorgente nel proprio 'io'! Un luogo incantato, come tu descrivi, che rinasce ogni volta all'amore! Complimenti. Ciao. Cuoricino.
  • Auro Lezzi il 05/07/2010 09:17
    Annaaaa.. Avevo letto sErgente.. Poi ho visto che era tutta altra roba de gran qualità come sempre..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0