PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Impulsivamente

Chiusi
dentro i nostri recinti
dove la nostra anima è abbarbicata,
istinto innato di autodifesa.
Spesso, troppo spesso
ci sentiamo aggrediti
scambiano per morso
quello che vorrebbe essere un sorriso.
Scatta istintiva
l'autodifesa
lottatori sul campo
e le parole diventano lame
affilate, appuntite
pronte a penetrare, a fendere,
a offendere
Il mio impulso irrefrenabile
impulsivamente
mi trascina dentro il suo vortice
mente e ragione
quando la ragione
non c'è è fuori casa
e ha lasciato un cartello
TORNO SUBITO.
Un istante,
poi tutto si ridimensiona,
torna con i contorni regolari
e quella frase diventa una battuta
buttata lì per caso.
Mi è capitato ieri,
chiusa con le mani strette intorno
mi abbracciavo, mi chiudevo
reazione a catena.
L'istinto è fuggito
aprendosi in sorriso
e le mani in una stretta di mano.
Non ero più seduta sulla sedia
in quel momento
volavo...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 07/10/2016 05:59
    molto bella... complimenti.

11 commenti:

  • tania rybak il 06/07/2010 23:29
    splendida, amo fare pace con chi litigo a volte, sono assai impulsiva anchè io, dico le cose e poi mi pento, ma quando la ragione torna torno pure io
  • Anonimo il 05/07/2010 12:45
    Espressioni reali, sincere... brava e vera!
  • Fabricio Luiz Guerrini il 05/07/2010 12:45
    L'impulsività talvolta ci fa prendere abbagli, ma anche la troppa ragionevolezza. bella poesia.
  • Kartika Blue il 05/07/2010 12:30
    bella bella!!
  • Cinzia Gargiulo il 05/07/2010 11:50
    Un'onesta introspezione.
    Molto bella!...
  • Antonietta Mennitti il 05/07/2010 11:06
    Le tue poesie sono autentiche perchè esterni la tua vera natura: la spontaneità proiettandola nei tuoi versi. Brava Laura!
  • Simone Scienza il 05/07/2010 11:05
    Come al solito l'occhio di Vincenzo è più accurato nelle valutazioni,
    e come al solito m'inchino
    ... va bene va bene, daccordo...
  • Vincenzo Capitanucci il 05/07/2010 10:59
    In quel piccolo attimo... lasciato passato dopo un fulmine... che ci ha colpito.. il tuo-no... si fa sorriso...

    Bellissima Laura... e poi si vola... per aver vinto... un lato impulsivo... negativo... di se stessi...
  • karen tognini il 05/07/2010 10:51
    Bravissima Laura...

    Simone ha già detto quello che pensavo di dirti...

    un abbraccio
    k
  • Simone Scienza il 05/07/2010 10:46
    In un mondo appuntito
    gli allarmi sono sempre al massimo,
    e lasciarci andare a volte
    ci ricorda chi siamo,

    ma solo smussando gli angoli
    si può vivere
  • Anonimo il 05/07/2010 10:34
    Sei terrena ed angelica, al tempo stesso.
    Tutte le tue poesie hanno questa impronta, per questo suppongo che tu sia quello che scrivi.
    Poi posso sbagliare perchè esiste l'invenzione
    ma non credo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0