PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come una piuma

E come una
piuma triste
si posa
sui miei occhi
l'eco di un sogno
annegato
nella melmosa fragilità
dell'anima

"Perchè mi hai abbandonato?",
sussurri
Ciglia pentite
ti graffiano
per scovare
nella tua cadaverica musica
la vita

Ed ecco le ali
spuntarti come sorrisi
come sorgenti
come valli d'amore
nel nulla della desolazione
e sulla morbida essenza
del tuo fantasma
io volo in un aeroplano di follia
per salvare il tuo tramonto,
mio antico sogno

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Sergio Fravolini il 05/07/2010 15:40
    Spuntare le ali... meraviglioso.

    Sergio
  • Aedo il 05/07/2010 14:28
    Meravigliosa poesia: pur nel tramonto di un amore, rimane un sogno a dar sollievo al tuo cuore. La chiusa è splendida: "e sulla morbida essenza
    del tuo fantasma
    io volo in un aeroplano di follia
    per salvare il tuo tramonto,
    mio antico sogno."
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 05/07/2010 13:41
    dolce dialogo con il sogno, molto piaciuta
  • Elisabetta Fabrini il 05/07/2010 13:21
    molto bella e dolce... bravissima!
  • alice costa il 05/07/2010 12:50
    .. bella, malinconica nella prima parte e poi quelle ali a salvare quell'antico sogno...

    Bravissima...
  • Cinzia Gargiulo il 05/07/2010 12:06
    Un vecchio sogno abbandonato che ti chiede di recuperarlo... io gli darei ascolto...
    Bellissima ed originale poesia!
    Ciao...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0