PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Violenza

Mani vigliacche e indegne,
hanno violentato e percosso,
una delicata e nobile creatura,
desiderosa di ricevere amore.
Era tuo quel meraviglioso fiore,
che hai fatto brutalmente appassire,
uomo scellerato e vergognoso,
una lacrima ardente di lucente stella,
il cielo ha saputo e lo ha custodito,
scoprirà un vero e tenero amore,
quel che tu sei incapace di offrire,
vivrai per sempre in solitudine,
sprofondando in abissi di follia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Anonimo il 08/02/2012 14:02
    Triste, poetica, quanto dolore a volte provoca chi invece dovrebbe dare amore... ci sono uomini che non meritano in realtà questo appellativo troppo nobile x descrivere i mostri che realmente celano dietro le loro apparenti sembianze.
  • Anonimo il 06/07/2010 07:50
    Un tema che scotta, quasi impossibile da commentare. Sei stato molto bravo, con termini semplici hai affrontato un argomento complesso.
  • denny red. il 06/07/2010 03:19
    che dire.. falco, è un tema.. ha due libri, il primo volo siamo tutti d'accordo, il secondo volo è quello più preoccupante, e tu lai descritto molto bene!! bravo!!
  • Falco libero il 06/07/2010 00:54
    Si Loretta,( visto che ci confidiamo),è vero io come tanti altri non possiamo saperlo,
    cerchiamo solo lontanamente di immaginarlo.
    Ognuno ha purtroppo il proprio dramma, che rimane intrinseco e inesplorabile ad altri occhi.
    Io posso capire appena i miei di drammi e le mie sofferenze, le tue se potessi le lenirei, ma tutto qui, siamo maledettamente inermi non abbiamo le possibilità.
    Fortunatamente molte persone si sforzano di condividerle, in parte, di sentirle proprie.
    Scusa Loretta non vorrei aver aperto una ferita che stava rimarginando, almeno spero di no.
    Un caloroso e affettuoso saluto
  • loretta margherita citarei il 05/07/2010 22:04
    sono promotrice di case di accoglienza x donne maltrattate in famiglia, ho sopportato l'inverosimile dall'ex marito, ti ho detto tutto, ho scritto diverse poesie su questo, ma credimi x quanto nobile sia la tua solidarietà, chi l'ha vissuto come me, ti dice che non avete la più pallida idea del dramma quotidiano, realtà vissute da certe donne, causa efferati atti
  • Patty Portoghese il 05/07/2010 19:49
    Ottima riflessione, nei versi di ribellione contro atrocità commesse, non ho parole, cambierà mai qualcosa? Con stima applausi
  • Anonimo il 05/07/2010 16:23
    Un caro saluto a te, Falco Libero.
  • Falco libero il 05/07/2010 16:15
    Sabrina hai perfettamente ragione e facile aldilquà dello schermo giudicare, molto più complicato invece è sapere la verità.
    La realtà purtroppo però è questa ci sono persone che credono di predominare usando solo e sempre la sporca violenza oltremodo contro persone più deboli a prescindere.
    Non sanno usare il linguaggio della ragione è troppo complicato.
    Per quanto riguarda noi tutti, dovremmo tirare fuori dalla sabbia questa benedetta testa, per troppo tempo e maledettamente, siamo evanescenti e indifferenti.
    Uno scrollone violento alle coscienze, ma chi è capace oggi di darlo?
    Io vedo poche luci all'orizzonte. Lo sai bene i grandi cambiamenti sociali li hanno messi in atto persone illuminate di luce indescrivibile, gli altri hanno trovando finalmente un luminoso faro e hanno avuto la forza di reagire.
    Un caro Saluto Sabrina
  • anna rita pincopallo il 05/07/2010 16:10
    che dire sono cose che non dovrebbero mai accadere sono persone prive di dignità e di amore vedono il possesso solo attraverso la violenza
  • laura marchetti il 05/07/2010 15:46
    mi hai ispirato un pensiero che ho mandato, perchè quel passato piccolo è sempre vivo in un angolo del mio cuore... baci
  • rea pasquale il 05/07/2010 15:18
    quella che tu denunci, e forse la cosa più brutta, che possa capitare ad un essere umano,è la morte nella vita.
    L'uomo è capace di miserie e violenze infinitamente spregevoli.
    questa poesia ti fa onore.
    Ciao
  • laura marchetti il 05/07/2010 14:45
    l'ho vissuto e rivissuto con la tua poesia e la tua denuncia è un gesto d'amore per chi quell'amore lo merita veramente... grandissimo Falco
  • vasily biserov il 05/07/2010 14:28
    bella denuncia... bravo!! non c'è bisogno d usare la violenza, se sei un vero uomo saprai avere una donna in altro modo..
  • Anonimo il 05/07/2010 14:25
    Ormai, penso che le persone, siano tanto cotte, da non rendersi conto di quello che fanno.
    È troppo facile parlare di buono e di cattivo.
    Di bene e di male.
    È chiaro!! Ci sono le azioni oggettivamente deplorevoli e quelle corrette e dove non arriva il buon senso arriva la legge, che nel nostro stato, non è poi così pessima come spesso si dice. Almeno, nel momento in cui la si va a paragonare a quella di parecchi altri paesi.
    Questi fenomeni di violenza sono sempre più efferati.
    Una volta regnava tanta ignoranza. Le donne non avevano autonomia e dovevano stare zitte, nel vedere le loro creature, abusate dai loro mariti ed in seguito dai loro figli maschi.
    D'altra parte non sono molti anni che hanno tolto il delitto d'onore, sempre che di fatto non esista ancora come parecchie piaghe sociali eliminate solo giuridicamente.
    Al giorno d'oggi c'è l'istruzione, ci sono tanti svaghi ma c'è un tarlo dell'umanità che se sempre è esistito non credo sia stato mai grande come ora.
    Grazie per questa poesia che è un articolo, purtroppo, di storie di tutti i giorni.
    La cosa che più mi spaventa è che ci stiamo abituando ed assuefando a questo.
    Mi fa molta paura. Forse i media dovrebbero filtrare un poco le notizie che arrivano at urbi et orbi e passare direttamente agli enti di competenza. La pubblicità è un'arma a doppio taglio e viene filtrata con bontà dal buono e con malvagità dal malvagio.
    È un argomento tragicamente complesso e mi fermo quì.
    Con stima, porgo un caro saluto. Sabrina.
  • Marmotta Pigra il 05/07/2010 14:17
    Sono pigra ma a volte mi piace leggerti.
    La violenza sulle donne è schifosa.
    Bravissimo Falco che hai descritto bene questa crudele realtà
    Ciao Falco
  • karen tognini il 05/07/2010 14:12
    Tristi realta'...

    Se penso... ho una figlia di 12 anni...
    ho il terrore di questi episodi...

    ciao S.
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0