PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aria di autunno

È freddo ormai
e l'intensa debolezza degli echi
si nascondono
nel tuo pensiero.

Sopite le mie serene tristezze
oscure e intense
guardano come immerse
in un sogno.

Annuvolate dall'inverno
le sere
coperte di neve
che davanti a te io
non posso tacere.

T'avrei amata
come un fiore sotto il cielo...
le tue mani
e i tuoi capelli.

Occhi spaventati
profonde oscurità
sospiri
solo e null'altro.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • francesca cuccia il 06/07/2010 14:48
    Dolce e tenero messaggio
    molto bella.
  • Anonimo il 06/07/2010 07:52
    Bellissima, intensa... profonda!
  • loretta margherita citarei il 06/07/2010 06:56
    molto intensa, bellissimi versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0