PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ho smarrito la via

Ho smarrito la via, il sentiero Illuminato.
Il senso delle cose è scivolato nell'oblio.
La scintilla di vita sta spegnendo il suo bagliore.
Nessuno al timone, la direzione è casuale.

Un urlo, un pianto, risvegliano il mio torpore.
I miei bimbi, la loro mano mi trascina lontano...

Allora mi vesto da arlecchino, mi trucco di allegria,
accendo la luce e ritrovo la via.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Deborah Cavazzini il 13/07/2010 12:46
    per fortuna ci sono sempre degli angeli che ci riportano sulla strada giusta.
    Bella l'immagine di Arlecchino!
  • Anonimo il 11/07/2010 12:22
    L 'amore dei figli e di una madre che si perde ritrovando se stessa in loro che è il suo amore anche Bellissima la tua poesia.
  • Giacomo Scimonelli il 11/07/2010 11:47
    .. tutto x amore dei figli... solo loro ti danno la forza di andare avanti e di affrontrare le ingiustizie e cattiverie di questo mondo... vestiti da arlecchino... falli ridere... gioirete assieme... bella introspezione... anche se sicuramente scrivendola hai sentito tanto dolore e rabbia... almeno è quello che penso io... brava
  • Fernando Biondi il 06/07/2010 19:24
    una bellissima poesia,
    un finale meraviglioso e positivissimo
    complimenti
  • francesca cuccia il 06/07/2010 17:41
    Bellissimo finale,
    Il sorriso di un bimbo la vita.
    Molto bella.
  • vincent corbo il 06/07/2010 17:38
    Brava, una poesia che non passa indifferente.
  • loretta margherita citarei il 06/07/2010 17:29
    i figli sono il sostegno, bellissima
  • Aranel_75 il 06/07/2010 16:50
    Grazie a tutti per i commenti... essere il punto di riferimento di piccoli esseri indifesi e non ancora preparati alla complessità dell'esistenza, spesso aiuta a superare anche la perdita della propria via...è un istinto che nasce da un amore profondo e ineguagliabile... quello per i propri figli...
  • Aedo il 06/07/2010 16:43
    Poesia che mi ha incantato: la perdita di un punto di riferimento, la crisi esistenziale e il superamento del vuoto con l'allegria... Complimenti!
    Ignazio
  • Laura cuoricino il 06/07/2010 15:57
    'Nessuno al timone, la direzione è casuale'.. vera ed intensa.., ma alla fine prevale l'istinto di conservazione. I figli sono la scintilla, il motore! Ciao Aranel. Cuoricino
  • Danilo Carli Stranich il 06/07/2010 15:41
    stilisticamente non limata, ma ricca di amarezza e dolcezza al contempo. ottima.
  • Dolce Sorriso il 06/07/2010 13:52
    ritrovare la via sorretta da un amore profono...
    molto apprezzata
    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0