PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eco tra gli echi

cammino sulla riva del tempo
e la brezza che respiro
è la mia vita vera
la mia voce non è fuori dal coro
il mio pensiero non si perde
nel vortice dei giorni
stavo vivendo il ricordo
che ho,
io che volavo nei giorni
io che regalavo sorrisi
io che nel silenzio
scrivo parole...
io che malinconicamente
riscopro i miei passi sulla riva del tempo
rincorro un minuto
un attimo uno, sguardo sfuggito
un colore del cielo
una sera che vaga sul mare
poi cerco ancora un silenzio, un suono
un viso lontano
che si accende di me..
cammino sula riva del tempo
le sue onde
mi trasportano piano
e la brezza che respiro è la mia vita vera
sento un'eco la mia voce mi porta via
ma non si confonde
con gli echi dei giorni...

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0