accedi   |   crea nuovo account

Verdi montagne

Quiete tra
i cipressi addormentati
silenzio tra i muti sepolcri...

Sei andata via
un giorno d'estate,
un cuore singhiozzò
amaramente
e i sogni svanirono,
ingoiati
dai dirupi dell'assenza.
Urla squarciarono il silenzio
e un soffio di vento
sparse ceneri di
malinconia
nei cuori pietrificati.

Giaci in silenzio
nel giardino degli Angeli
tra grovigli di ricordi
mai appassiti,
giaci ai piedi dell'albero
della vita e
dell'eterna speranza.
Bianche colombe
sui rami spogli
intonano una dolce
melodia d'Amore
cullando
il tuo sonno eterno.

Riposi su un prato fiorito
nella terra dei tuoi avi
e le ragnatele del tempo
giammai
cancelleranno il tuo ricordo
nei nostri cuori.

Vegliano su di te
le fate del bosco
e le stelle del cielo
carezzano il freddo marmo
con un tenue raggio
dorato.


Riposa in pace
cara amica
Collagna ti culla,
riposa Angelo nella quiete
della tua amata terra
emiliana.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Marcello De Tullio il 21/01/2013 19:51
    Perdere un'amica anche se è banale si perde un tesoro, ma questo ricordo tu lo porti nel cuore, così essa continua a vivere nel profondo del tuo cuore e ricordandola cosI come la ricordi tu ti accorgerai che essa è sempre accanto a te.
    è una poesia bellissima
  • Maria Gioia Benacquista il 31/10/2010 08:56
    Questa poesia l'ho dedicata ad Alessandra Ferretti, ragazza solare e piena di vita, mia amica e compagna di studi all'università di Pisa. Se ne andò in silenzio un giorno d'estate nella 'sua Collagna' nelle verdi montagne emiliane quasi al confine con la toscana dove abitava. Aveva 25 anni...
    Desideravo visitare la sua tomba e finalmente l'estate scorsa ho compiuto questo mio desiderio.
    Una profonda emozione nel cuore... ma avrei preferito rivederla in una qualsiasi strada, sorridente come sempre... Alessandra sempre rimarrà nel cuore di quelli che l'abbiamo conosciuta.
    Volevo ringraziare i commenti e mettere questa nota di lettura.
  • Orazio Claveri il 31/10/2010 07:14
    Stupendi i ricordi che non si possono dimenticare, una grande dedica, bravissima
  • Anonimo il 04/09/2010 10:23
    l'inizio ricorda il foscolo dei ''Sepolcri''
  • loretta margherita citarei il 07/07/2010 06:29
    versi dolorosi nel ricordo di un'amica, bella
  • Aedo il 06/07/2010 23:47
    La tua bella poesia ripercorre una storia malinconica, ma estremamente toccante. Brava!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0