accedi   |   crea nuovo account

L'aldilà dei sogni

L’aldilà dei sogni

Non so cosa è successo
Ciò non ti è concesso
Di qua non puoi passare
Devi sudare prima di poterci arrivare
E prima che ti riconoscano in fondo alla fila
Ne passerà di tempo, realizzando progetti terreni solo
Nell’aldilà dei tuoi sogni, sopperendo dinanzi ai tuoi bisogni
Giochi con la vita, che forse pretende da un vincente di essere perdente
E da un perdente di essere vincente. Siamo pedine di partite incompiute.
La realtà ci preme addosso. Rotola sotto di noi l’avvenire vincente e perdente
A dispetto dell’onestà. Ma ciò è fantasia. Scherzo lo sai che ti voglio bene Vita mia.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Nella Bernardi il 09/03/2007 19:49
    molto bella e mi piace il crescendo fino alla fine che ci sorprende, sei bravo ciao Nella
  • Riccardo Brumana il 06/03/2007 20:37
    personalmente non mi sento una pedina e non credo al destino. nel complesso la poesia non è male ma non ha una struttura definita. a rileggerci.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0