accedi   |   crea nuovo account

Punteruolo

Freddezza, posso definirla così questa sensazione?
un oggetto appuntito sottile che mi perfora il cuore,
lentamente crudelmente lascia che tutto il sangue defluisca dal mio corpo
Cosa c'è di peggio di una lenta agonia?
Percorro la strada che porta alla morte dei sentimenti,
non più un sussulto, non più uno sguardo cercato, non più un amore voluto
Sesso passione, ma amore?
Il veloce seguire degli anni mi porta a dimenticare ed accettare che questa freddezza sia naturale,
Freddezza, perché è di questo che stiamo parlando?
Giornate veloci, uguali.
Belle o brutte non importa.
Tutto votato alla chimera della spiritualità!
Che sia una palla? Una palla per fuggire e dileguarsi nelle dimensioni in cui amore e passioni sono impersonali?
È tutto un illusione dicono?
Tutto un Matrix, eppure questo punteruolo come una vecchia pallottola che non può essere estratta,
saltuariamente torna a farmi male.
Da dove sono ora è solo una lieve sofferenza,
ma è giusto così?
È così che deve essere?
Solitudine, x carità è vero amata solitudine, quale è il termine di questo lungo viale?
Concordo, tanti sono gli alberi sul ciglio, fresca è l'ombra che ripara dal sole, sicuro è il ciotolato,
ma a volte noioso pare il panorama.
In momenti come questi scorgo sentieri pieni di vita ma impervi, tremendamente impervi.
Chi li percorre invidia la mia larga e sicura strada.
Li vedo cadere, rotolare, farsi male eppure continuano sul loro sentiero, piccolo stretto e in salita... ma così pieno di fiori, colori e sporadica ma intensa allegria.
Domani anche questa lieve sofferenza sparirà, la voragine sarà chiusa e dalla mia strada questi sentieri saranno talmente lontani e dimentichi che non parranno più veri.
Queste parole saranno come cerchi in uno stagno giunti alla riva, prive di vita e movimento.
La somma destata di tutte le mie incarnazioni porta forse alla negazione di se stessa?

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • sara rota il 15/05/2007 15:55
    Lo definirrei un bel racconto. Ciao alla prossima lettura
  • Sole Luna il 22/03/2007 20:45
    ... l'Amore, parola facile da scrivere ma difficile da interpretre, difficile da vivere, Amore... sussulto del cuore, colori dell'aima, Amore, non bisognerebbe mai smettere di amare, bisognerebbe mai cadere nell'apatia della quotidianità bisogna volerlo l'amore con tutte le forze, gli anni passano è vero, ma i cuori non invecchiano se amano...
  • il 21/03/2007 20:44
    Grazie x il sostegno!
  • Riccardo Brumana il 21/03/2007 18:24
    tutta da leggere e interpretare, semdra scritta da un vampiro.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0