username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Boîte de nuit

Al tuo canto
scolorano
i sogni
di nebbia e madreperla.

Sacri veli proteggono
e perversi celano
umori languidi
geometrie di corpi
invasati caldi.

Per lunghe vene
malinconiche vuote
trascorre il passato
e straziato si mostra
eterno il rimpianto.

Un tulipano rossodorato
ciondola nel vento
e sospeso incombe
il muto verdetto
l'atroce condanna
del peccato di perdersi.

Ed è un colpo ancora
ancora un altro
l'amplesso stremato;

ma nel tuo sguardo cobalto
brilla infinita l'alba.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 09/07/2010 13:24
    Molto bella. Un filo d'amore che si dipana lentamente fino a risolversi felice nella luce dell'alba. ciao
  • alice costa il 09/07/2010 09:50
    .. una splendida poesia.. ben articolata.. scritta benissimo..
    complimenti!!!
  • Elisabetta Fabrini il 08/07/2010 22:06
    Bellissima... una poesia diversa da tutte le altre! i miei complimenti Danilo
  • Anonimo il 08/07/2010 21:18
    Complimenti davvero molto bella.
    Angelica
  • Salvatore Ferranti il 08/07/2010 21:14
    una bella poesia davvero.
    molto ben strutturata.
    i miei complimenti all'autore
  • loretta margherita citarei il 08/07/2010 21:00
    è vero, stile diverso, ma l'intensità di questa tua vecchia poesia, è grande, bellissima
  • Danilo Carli Stranich il 08/07/2010 20:11
    si tratta di una poesia scritta un anno e nezzo fa, riprendendo il mio vetusto percorso poetico (vetusto perchè non scrivevo dalla fine del liceo); penso che risulti agevole notare, per chi ha letto i miei scritti precedentemente pubblicati sul sito, il cambiamento e l'evoluzione del mio modo di scrivere...

    grazie mille caro vincenzo per l'apprezzamento
  • vincent corbo il 08/07/2010 20:07
    Versi seducenti come un'orchidea, sinuosi e mai sopra le righe.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0