accedi   |   crea nuovo account

Barca

Barca a vela, vento in poppa
due delfini fanno da scorta,
mare azzurro e senza limiti,
un silenzio senza fine.
Quanta pace, che relax,
che meraviglia trovarsi qua.
Poi mi tuffo in quel bel mare
e mi sento risucchiare
verso il fondo ancor più blu,
ma due braccia grandi e forti
sono pronte ad abbracciarmi,
e a tenermi stretta, stretta
proteggendomi con amore
e con tutto il suo calore.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 09/07/2010 15:24
    Molto bella
    Buona serata
  • Sergio Fravolini il 09/07/2010 14:37
    Le onde come braccia e poi...

    Sergio
  • Giuseppe Bellanca il 09/07/2010 12:45
    si... si... concordo con Laura il blu salva... e poi un buon nuotatore salva sempre una donna bisognosa di due braccia che la sorreggono... ciao..
  • Anonimo il 09/07/2010 11:39
    Anna Anna... non ti fidare troppo delle braccia di un uomo... chissà quanto olio solare si è spalmato...
  • laura cuppone il 09/07/2010 11:39
    non si affoga nel blu perchè il blu.. ci salva.

    splendida.
    Laura
  • Anonimo il 09/07/2010 09:53
    sempre contatto fisico eh!?!? e ti pareva... e pensare che avevi cominciato con "... vento in POPPA..."... gia pensavo male, invece hai proseguito tranquilla... brava annarita
  • Anonimo il 09/07/2010 09:19
    Le braccia dell'amore... un nido accogliente. Brava, molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0